Servizi on-line
Home » Servizi on-line » VISURA IMMOBILIARE AUTOMATICA
Ricerca Immobili

CONSERVATORIA
La Conservatoria dei Registri Immobiliari è l'ufficio preposto alla pubblicità immobiliare dove sono conservati tutti gli atti relativi ai beni immobili derivanti da trascrizioni (acquisti, vendite, pignoramenti, sequestri, fondi patrimoniali), iscrizioni (ipoteche volontarie, ipoteche legali, ipoteche giudiziali) ed annotamenti. Il nome di tutti coloro che movimentano dei beni immobili (persona fisica o giuridica) viene registrato in appositi registri (repertori).
Negli anni tutte le Conservatorie sono state meccanizzate (fine anni '80). Le date di inizio meccanizzazione variano da Conservatoria a Conservatoria.
Nel 1974, con decreto del Ministero delle Finanze, sono stati variati gli ambiti territoriali di alcune Conservatorie e ne sono state istituite delle nuove. Questo comporta che per beni ubicati in determinati comuni occorra fare la verifica in due Conservatorie.
Esempio: alcune Conservatorie come Bari, Foggia, Isernia, Matera sono state istituite in data 1.1.1974, quindi per quei nominativi la cui data di nascita (persona fisica), o la data di costituzione (persona giuridica) è antecedente al 1974, sarà necessario effettuare l’ispezione anche sulla Conservatoria d’impianto: ad esempio per Bari la Conservatoria di Trani, per Foggia la Conservatoria di Lucera. Le grandi città di Roma, Milano, Napoli e Torino hanno tripla conservatoria (Conservatorie Multiple) e trascrivono:
- nella prima Conservatoria gli atti riguardanti immobili siti nella città
- nella seconda Conservatoria gli atti riguardanti immobili siti nella provincia
- nella terza Conservatoria gli atti dall'impianto cioè quelli registrati fino al 31.12.1973.

UFFICIO TAVOLARE
Il Tavolare è un catasto probatorio. L’Ufficio Tavolare è di origine austriaca ed è presente in Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Ingloba le funzioni del catasto dove si rileva la consistenza immobiliare del soggetto e allo stesso tempo registra eventuali gravami. Si suddivide in catasto e libro fondiario dove si rilevano i passaggi di proprietà delle partite catastali e gli eventuali gravami.

CATASTO
Il catasto è l'ufficio presso il quale sono censiti tutti i beni immobili esistenti nel territorio nazionale. NON E' PROBATORIO e talvolta contiene dati non aggiornati. E' diviso in due sezioni: N.C.T. (Nuovo Catasto Terreni) dove sono registrati i terreni e N.C.E.U. (Nuovo Catasto Edilizio Urbano) dove vengono registrati i fabbricati.

VISURA IPOTECARIA
La visura ipotecaria consente di avere un quadro esatto del patrimonio immobiliare di una persona fisica o giuridica rilevabile presso una Conservatoria dei Registri Immobiliari d'Italia corredata con l'indicazione di eventuali gravami sugli immobili (ipoteche, pignoramenti, sequestri).
La visura ipotecaria di un soggetto può essere effettuata per singola Conservatoria o su scala nazionale con eslusione dei territori dove è presente l'Ufficio Tavolare.

VISURA CONSISTENZA (periodo pre-meccanizzazione e periodo meccanizzato)
Il servizio consente di ottenere una relazione che descrive il patrimonio immobiliare (fabbricati/terreni) di un soggetto (persona fisica o giuridica) derivante dagli atti della Conservatoria dei Registri Immobiliari con la quale si acquisisce tutta la storia dei possedimenti intervenuti sul soggetto fin dal primo impianto all'ultima data di aggiornamento della Conservatoria stessa.
La visura riporterà la consistenza del patrimonio immobiliare del soggetto, risultante dall'esame/stralcio delle relative note di Conservatoria, con l'indicazione degli eventuali gravami esistenti sui beni stessi.
La ricerca sulle persone fisiche si suddivide in due periodi:
- per i beni acquisiti dopo l'1/7/1957 è sufficiente conoscere nome, cognome e data di nascita.
- per i beni acquistati prima dell'1/7/1957 è necessario sapere anche la paternità.

VISURA PERIODO MECCANIZZATO
Il servizio consente di ottenere un ELENCO SINTETICO di tutte le note (trascrizioni, ipoteche, annotamenti) registrate a nome di una persona fisica o giuridica presso le Conservatorie dei Registri Immobiliari d'Italia.
Di default il sistema scarica elenchi sintetici che contengono al  massimo  300 formalità (le formalità sono elencate in forma crescente dalla più antica alla più recente).
Il costo di ricerca iniziale del nominativo comprende le prime 30 formalità. Le successive frazioni di 15 formalità prevedono ulteriori addebiti come da listino.

Superato il limite delle 300 formalità è possibile scaricare ulteriori note ripetendo la richiesta ed opzionando la ricerca per data (da data a data). In mancanza di tale filtro il sistema rielenca le formalità dalla più antica e quindi addebitando le stesse note.

Oltre all'elenco sintetico  delle note in forma integrale è possibile razionalizzare la ricerca utilizzando i filtri indicati nel quadro di richiesta ed ottenere un elenco sintetico limitato per periodo temporale ( da data a data) o per tipologia di formalità (solo trascrizioni, iscrizioni ed annotazioni a favore o contro o altre opzioni abbinate).

Il sistema non consente di limitare il numero delle formalità dell'elenco sintetico ma solo l'utilizzo dei filtri  da data a data o tipologia di formalità.

Le date di inizio meccanizzazione variano da Conservatoria a Conservatoria.
Negli ultimi anni molte Conservatorie hanno provveduto al recupero ottico di atti precedenti la meccanizzazione (la maggioranza ha recuperato gli atti a partire dal 1982) che sono ora disponibili per via telematica.
Il servizio riporta l'elenco sintetico integrale rilasciato dall'Agenzia del Territorio, secondo i parametri della richiesta ed indica:
- i dati identificativi del soggetto;
- l'elenco dei movimenti immobiliari/note, suddivisi se favore o contro, con l'indicazione della data dell'atto, i numeri di protocollo (numero particolare e numero generale), la natura dell'atto (compravendita, ipoteca, pignoramento, sequestro….), l'ubicazione del bene (escluso note pre-meccanizzazione) e la presenza di eventuali annotazioni. 

Successivamente alla richiesta dell'elenco sintetico ed a decorrere dal 15/7/2011, partendo dal deposito documenti (Visure Immobiliari), è possibile avere/sviluppare il dettaglio delle singole note di Conservatoria che contengono: tipologia di immobile (fabbricato o terreno), identificativi catastali dell'immobile (foglio, mappale e subalterno), ubicazione del bene, quota di proprietà, soggetti favore e contro ed eventuali co-intestatari.

Ogni formalità sviluppata prevede un costo ulteriore comprensivo dei diritti di Consevatoria come indicato nel listino prezzi.

NOTA
Con il termine nota si intende qualsiasi documento (trascrizione, iscrizione, annotamento) che risulta nei registri delle Conservatorie e degli Uffici Tavolari a favore o contro il soggetto che interessa.
 
TRASCRIZIONE
Termine con il quale si indica l'acquisto o la vendita di un immobile, terreno o fabbricato. I pignoramenti immobiliari sono indicati nelle trascrizioni.

ISCRIZIONI
Termine che indica l'iscrizione di una ipoteca su un bene immobile.

USO LEGALE
Solo le visure legali sono opponibili a terzi e utilizzabili nei casi consentiti dalla legge (iscrivere ipoteche, procedimenti legali).

INTEGRAZIONE CATASTO
Consiste nell'integrazione con un'indagine catastale della visura immobiliare dall'impianto (necessaria se alla Conservatoria è registrato atto di acquisto di terreno e poi su quel terreno viene edificato un fabbricato).

MAPPALE
Termine tecnico sintetico sinonimo di numero di particella.

SUBALTERNO
E' un numero che, strettamente connesso con quello della particella, foglio e Comune, costituisce l'identificativo di una unità immobiliare.

PARTICELLA
Si intende per particella l'area coperta dal fabbricato urbano o la porzione continua di terreno situata in un solo comune sulla quale esiste il medesimo diritto di proprietà.

RICERCA PER IMMOBILE (solo periodo meccanizzato)
La visura per immobile può essere effettuata conoscendo la Conservatoria dove il bene è ubicato e gli identificativi catastali del bene stesso (foglio/mappale o tipo denuncia Ute/numero/anno).
Verrà fornito un elenco sintetico delle note in cui gli identificavi catastali forniti sono presenti (se necessita conoscere tutti i proprietari di quell'immobile).
Servizio fornito solo in off-line

SVILUPPO SINGOLE NOTE (solo periodo meccanizzato)
La richiesta differita delle singole note, con relativo addebito dei diritti di Conservatoria, è possibile:
 -  previo sviluppo di elenco sintetico delle formalità riferito al soggetto/immobile al quale la nota è attribuita;
 -  tramite il Numero di Registro Generale, anno e Conservatoria.

VISURA IMMOBILIARE NAZIONALE
La visura immobiliare nazionale è consigliata quando un soggetto ha proprietà in due o più Conservatorie in Italia o dove non si conosce l'ubicazione delle stesse. La risposta che si ottiene è un elenco di Conservatorie dove il soggetto ha/avuto note a favore/contro. Successivamente potrà scegliere di sviluppare le singole Conservatorie dove sono presenti gli immobili e quindi le note trovate che interessano. 

TEMPI DI RISPOSTA
La risposta ad una richiesta di visura immobiliare è di pochi minuti ed il risultato è disponibile nel deposito documento alla sezione:
 - "Vis. Immobiliare (elenchi)" per gli elenchi sintetici delle Conservatorie;
 - "Vis. Immobiliare Note" per visualizzare il dettaglio delle Note selezionate.